Plus 500

Plus 500Plus 500 è una delle piattaforme di trading più note in Europa regolata dalla Consob; a gestire il broker è una società finanziaria britannica, con sede in Israele e filiali nel Regno Unito, Cipro, Australia, Singapore e Bulgaria. In sostanza la piattaforma Plus 500 fa parte delle imprese di investimento autorizzate in altri stati dell’Unione Europea senza succursale in Italia istituito dalla Consob stessa per tutelare i risparmiatori.
Diventata famosa per alcune sue partnership anche recenti, soprattutto legate al calcio, come nel caso di quella con l’Atalanta e prima ancora con l’Atletico di Madrid, Plus 500 è un broker operativo soprattutto nei Cfd, Contract for Difference (Contratti per Differenza), strumenti finanziari il cui valore dipende da quello di altri asset

Plus 500 cos’è e come funziona

La società Plus500 nasce nel 2008 e dal 2010 consente agli utenti della rete di fare trading online tramite la propria piattaforma. oggi Plus 500 è disponibile in 32 lingue, tra cui inglese, tedesco, greco, italiano, spagnolo, francese, finlandese, danese, svedese, estone, russo, rumeno, ebraico, arabo e cinese; ed è attiva anche su app, visto che buona parte delle transizioni su questo broker viaggiano proprio via telefonino.
Ed uno dei vantaggi della piattaforma è proprio quello di essere estremamente semplice ed immediata, mettendo comunque a disposizione la possibilità di fare trading online su tantissimi asset come azioni, Forex, criptovalute, indici, materie prime, Etf, sempre tramite Xfd. Comprare e vendere asset è piuttosto immediato dall’interfaccia della piattaforma. Vediamo meglio, nel dettaglio, cosa sono i Cfd ed in che modo investire.

Plus500: investire con i Cfd

Contract for Difference, questo il significato di Cfd: uno strumento che consente agli investitori di operare cercando di sfruttare la leva finanziaria. La leva finanziaria va ad amplificare il potere del amplifica il potere permettendo al trader di investire con molto meno denaro rispetto a quanto normalmente necessario anche per il più piccolo investimento.
Con una leva di 1:40 ad esempio, l’investitore sarà esposto 1/40 sull’importo totale dei valori negoziati. Utilizzando la leva finanziaria quindi è possibile acquistare o vendere attività finanziarie per un ammontare superiore al capitale posseduto, potendo quindi (sempre potenzialmente) contare su un rendimento più elevato. Di contro, è bene specificarlo, ci si va ad esporre ad un rischio consistente di perdita.
Facendo un altro esempio di leva finanziaria, investendo ad esempio 100 euro con una aspettativa di guadagno o di perdita pari al 30%, si potrà guadagnare, in caso positivo, 130 euro (i 100 investiti + i 30 di guadagno); in caso negativo di resterà con 70 euro. Plus 500 è una piattaforma che consente di investire tramite Cfd: i trader che optano per i Contract for Difference devono farlo sempre in massima consapevolezza.

Aprire un conto su Plus 500

La piattaforma Plus 500 consente di investire con conto demo avendo a disposizione prove illimitate e gratuite: in pochi minuti è possibile aprire un account per fare trading online. Schiacciando il relativo pulsante sarà possibile aprire in tempi immediati un conto demo gratuito, tra gli strumenti di trading più importanti, inserendo una mail personale ed una password per generare un account privato.
Una volta portato a termine questo passaggio ci si trova all’interno dell’ambiente di investimento da dove è possibile iniziare a puntare sugli asset che si desidera acquistare o vendere. Si parla sempre di titoli Cfd. Nella barra di navigazione in alto sarà sempre presente il saldo disponibile in quel preciso momento all’interno dell’account Plus 500.
Nella parte centrale dell’ambiente di lavoro di Plus 500 è presente invece una panoramica dei prezzi di acquisto e di vendita delle diverse azioni: con n solo click si invia un ordine. Nella parte bassa del software c’è il grafico del prodotto Cfd che si è selezionato in quel momento con indicazioni relative a fluttuazione del prezzo in vari periodi temporali.

Versare e prelevare denaro da Plus 500

Per iniziare ad usare la piattaforma Plus 500 è richiesto il versamento di una cifra preliminare di 100 euro; il tutto a seguito del processo di identificazione con invio dei vari documenti e registrazione. Si tratta in questo caso di una procedura comune a tutte le piattaforme di trading online, non soltanto Plus 500.
Per prelevare soldi che siano eventualmente presenti sul conto di può optare cliccando l’apposito pulsante ed attendere poi i tempi, mediamente qualche giorno, necessari per l’accreditamento del denaro sul proprio conto corrente.

Limitare le perdite con Plus500

L’obiettivo di ogni trader è quello di limitare le eventuali perdite e massimizzare i profitti; per farlo si deve necessariamente imparare il meccanismo del trading, avere intuito ed anche fortuna. Per i principianti esistono strumenti che possono rivelarsi come una sorta di paracadute. Si parla di Stop Loss e Take Profit, entrambi presenti su Plus 500.
Il primo strumento permette di scegliere un certo livello di prezzo al quale la posizione deve essere chiusa automaticamente; il Take Profit va invece a chiudere in automatico una posizione una volta ottenuto un certo profitto. Strumenti che possono essere utili da usare in fase iniziale per cercare di arginare le eventuali perdite.